COVID-19: Nuovi bandi UE a sostegno del settore agroalimentare

Per sostenere il settore agroalimentare nel recupero della crisi COVID-19, la Commissione ha lanciato due inviti a presentare proposte per programmi di promozione. Tali inviti completano le misure eccezionali di sostegno a supporto del mercato agroalimentare recentemente adottate dalla Commissione europea.

Gli ortofrutticoli, il vino, le piante vive, il latte e i prodotti lattiero-caseari e le patate per la trasformazione sono i settori ammissibili al sostegno alla promozione di 10 milioni di euro (5 milioni di euro per programmi multipli e 5 milioni di euro per programmi semplici). Queste chiamate si rivolgono ai settori più colpiti dalla crisi. I programmi di promozione dovranno essere attuati nell’UE o in qualsiasi paese terzo e per una durata di un anno.

È la prima volta che la Commissione lancia tali inviti, possibili in caso di gravi perturbazioni del mercato e quando le azioni di promozione sono considerate una risposta adeguata alla situazione. La crisi COVID-19 ha avuto un impatto significativo su specifici settori agroalimentari, principalmente a causa dei rapidi cambiamenti della domanda e della chiusura di ristoranti, bar e caffè in tutta l’UE.

I due inviti saranno aperti fino al 27 agosto 2020. Uno è dedicato a programmi “semplici”, che possono essere presentati da una o più organizzazioni dello stesso paese dell’UE. L’altro riguarda i programmi “multi”, che possono essere presentati da almeno due organizzazioni nazionali di almeno due Stati membri o da una o più organizzazioni europee.

Invito a presentare proposte per più programmi

Invito a presentare proposte per programmi semplici

Articolo completo

FONTE: Commissione Europea