“Le risorse del Green New Deal una grande opportunità per lo sviluppo dei territori”. Il Direttore generale Sabatini intervistato da Radio Radicale

“Le risorse della politica di coesione e le risorse nazionali rappresentano un elemento chiave della strategia del “Green new deal” europeo, oltre ad essere una grande opportunità per lo sviluppo dei territori, soprattutto dei territori in ritardo”.

E’ quanto ha dichiarato Massimo Sabatini, il Direttore generale dell’Agenzia per la coesione territoriale durante la puntata “Alta sostenibilità” in onda su Radio Radicale il 10 febbraio 2020.

Innovazione delle imprese, recupero dei territori, efficienza energetica degli edifici e trasporto sostenibile sono solo alcuni dei settori di investimento.

“Adesso è necessario definire una strategia efficace per la crescita dei territori nell’ottica della sostenibilità ambientale. Un strategia che possa migliorare il benessere delle persone – ha aggiunto Massimo Sabatini – e potenziare le modalità di produzione dell’energia, rispettando gli standard ambientali e tutelando il territorio”. Non a caso anche il Piano per il Sud che verrà presentato nelle prossime settimane dal Ministro per il Sud e la coesione territoriale Giuseppe Provenzano, avrà tra i suoi pilastri fondanti il tema del “Green new Deal”.

In questo contesto acquista un enorme valore la mission dell’Agenzia per la coesione territoriale: affiancare le amministrazioni a sfruttare tutte le opportunità connesse alle risorse europee e a quelle nazionali, garantendo una maggiore efficacia alla spesa.

Vai al podcast del programma

FONTE: Agenzia per la Coesione Territoriale