INTERREG MEDITERRANEAN

Il programma Interreg MED è un programma europeo di cooperazione transnazionale adottato dalla Commissione Europea e cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale. Fornisce fondi per progetti di cooperazione.

Per il periodo 2014-2020, il totale budget del Programma è di circa 275 milioni euro.

OBIETTIVI

Obiettivo del programma è promuovere la crescita sostenibile nell’area del Mediterraneo, incoraggiando l’affermazione di concetti e pratiche innovative (che comprendono tecnologie, governance, servizi), un utilizzo responsabile delle risorse (energia, acqua, risorse marittime) e supportare l’integrazione sociale attraverso la cooperazione.

Un’attenzione particolare sarà data alla coerenza, alla complementarietà e al trasferimento di esperienze e pratiche tra il programma MED e i programmi FESR regionali e i programmi nazionali per la nascita di azioni transnazionali che possano portare dei benefici.

I progetti finanziati sono focalizzati sulle seguenti aree:

  • crescita blu
  • crescita verde
  • innovazione sociale, culturale e creativa
  • industrie
  • efficienza energetica negli edifici pubblici
  • energie rinnovabili
  • trasporti urbani a basse emissioni di carbonio
  • turismo marittimo e costiero sostenibile
  • tutela della biodiversità

SOGGETTI AMMISSIBILI

I soggetti che possono presentare proposte sono:

  • Enti pubblici nazionali, regionali e locali (inclusi i GECT, Gruppi Europei di Cooperazione Territoriale)
  • Enti privati, incluse le PMI, dotati di personalità giuridica
  • Organizzazioni internazionali che operano in regime di diritto nazionale di uno degli Stati Membri dell’area MED o, con restrizioni, in regime di diritto internazionale

Le organizzazioni internazionali, gli enti IPA e gli enti privati for-profit non possono svolgere il ruolo di coordinatori delle proposte.

AMBITI DI INTERVENTO

Gli obiettivi di Interreg MED Identificano quattro assi principali: innovazione, economia a basse e missioni di carbonio, risorse naturali e culturali e governance.

Rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione

Obiettivo specifico 1.1: migliorare la attività transnazionali dei cluster innovativi e delle reti in settori chiave dell’area MED

L’asse racchiude tre tematiche chiave:

  • Crescita blu: rafforzare il lavoro congiunto tra cluster e reti nei paesi del Mediterraneo cercando di creare soluzioni innovative per sbloccare il potenziale di un mare sano e produttivo
  • Crescita Verde: sviluppare un modello più verde basato su un uso ecocompatibile delle risorse
  • Sociale e creativo: migliorare le capacità di innovazione delle parti interessate pubbliche e private delle industrie culturali e creative e dell’innovazione sociale.

Promuovere strategie a basse emissioni di carbonio e l’efficienza energetica in specifici territori MED: città, Isole e aree montane

L’asse comprende tre settori di attività distintivi: efficienza energetica, produzione e utilizzo di energie rinnovabili e mobilità a basse emissioni di carbonio.

A ciascun obiettivo specifico corrisponde una specifica area tematica

  • Edifici efficienti: aumentare la capacità per una migliore gestione dell’energia negli edifici pubblici a livello transnazionale (Obiettivo specifico 2.1)
  • Energia rinnovabile: aumentare la quota di fonti energetiche locali rinnovabili nelle strategie e nei piani di mix energetico nei territori MED (Obiettivo specifico 2.2.)
  • Trasporti urbani: aumentare la capacità di utilizzare i sistemi di trasporto a basse emissioni di carbonio esistenti e le connessioni multimodali tra di loro (Obiettivo specifico 2.3).

Due priorità di investimento:

  • Sostenere l’efficienza energetica, la gestione intelligente dell’energia e l’uso delle energie rinnovabili
  • Promuovere strategia a basse emissioni di carbonio, in particolare nelle aree urbane

Proteggere e promuovere le risorse naturali e culturali del Mediterraneo

A ciascun obiettivo specifico corrisponde una specifica area tematica:

  • Turismo sostenibile: promuovere lo sviluppo di un turismo costiero e marittimo sostenibile e responsabile nell’area del Mediterraneo (Obiettivo specifico 3.1)
  • Tutela della biodiversità: mantenere la biodiversità e gli ecosistemi naturali attraverso il rafforzamento della gestione de del collegamento in rete delle aree protette (Obiettivo specifico 3.2).

Rafforzare la governance mediterranea

Obiettivo specifico 4.1: sostenere il processo di sviluppo di quadri di coordinamento multilaterale e rafforzare quelli esistenti nel Mediterraneo per risposte congiunte alle sfide comuni.

Priorità di investimento: rafforzare la governance nel Mediterraneo, definendo un quadro comune di governance transnazionale e una visione per l’identificazione e l’attuazione di approcci, politiche e progetti strategici condivisi su temi prefissati.

Per maggiori approfondimenti su INTERREG MEDITERRANEAN

In evidenza