LIFE

LIFE è il programma dell’Unione europea mirato alla protezione dell’ambiente, inteso come habitat, specie e biodiversità, come utilizzo efficiente e sostenibile delle risorse naturali, protezione ambientale e governance ambientale a salvaguardia della salute, lotta alle emissioni inquinanti e al cambiamento climatico, miglioramento delle politiche, della governance e introduzione di sistemi più efficaci in ambito ambientale.

Nell’attuale fase di programmazione 2014-2020, il programma LIFE sostiene l’attuazione del Settimo programma d’azione per l’ambiente (Decisione n. 1386/2013/UE del 20/11/2013) “Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta” (cfr. riferimenti alla fine di questo capitolo).

OBIETTIVI

L’attuale programma LIFE ha quattro obiettivi:

  • Contribuire a passare a un’economia efficiente sotto il profilo delle risorse, a basse emissioni di carbonio e resiliente ai cambiamenti climatici, migliorare la qualità dell’ambiente e arrestare e invertire la perdita di biodiversità;
  • Migliorare lo sviluppo, l’attuazione e l’applicazione della politica e della legislazione dell’UE in materia di ambiente e clima e agire da catalizzatore e promuovere l’integrazione degli obiettivi ambientali e climatici in altre politiche e pratiche;
  • Sostenere una migliore governance ambientale e climatica a tutti i livelli, compreso un migliore coinvolgimento della società civile, delle ONG e degli attori locali;
  • Supportare l’attuazione del 7 ° piano d’azione ambientale.

SOGGETTI AMMISSIBILI

Il programma LIFE coinvolge una vasta gamma di beneficiari: associazioni, organizzazioni non governative e senza scopo di lucro, aziende pubbliche e private, autorità e istituzioni pubbliche nazionali, regionali e locali, ecc., purché impegnate e portatrici di un valore aggiunto nelle tematiche d’intervento.

AMBITI DI INTERVENTO

Il programma è suddiviso in due componenti principali: un sottoprogramma “Ambiente” e un sottoprogramma “Azione per il clima”, a loro volta organizzati in settori prioritari e tipologie di azione.

Ambiente e uso efficiente delle risorse

  • Priorità tematiche in materia di acqua, incluso l’ambiente marino: Acqua, inondazioni e siccità; Gestione delle zone marittime e costiere; Industria dell’acqua;
  • Priorità tematiche in materia di rifiuti: Applicazione della legislazione in materia di rifiuti; Rifiuti ed efficienza nell’uso delle risorse;
  • Priorità tematiche relative all’efficienza nell’uso delle risorse, compresi il suolo e le foreste, e all’economia verde e circolare: Efficienza nell’impiego delle risorse, economia verde e circolare; Suolo; Foreste;
  • Priorità tematiche in materia di ambiente e salute, compresi le sostanze chimiche e il rumore: Sostanze chimiche; Rumore; Incidenti industriali;
  • Priorità tematiche in materia di qualità dell’aria ed emissioni, compreso l’ambiente urbano: Legislazione in materia di qualità dell’aria e direttiva sui limiti nazionali di emissione; Direttiva sulle emissioni industriali; Ambiente urbano.

Natura e biodiversità:

  • Priorità tematiche in materia di natura: attività volte a migliorare lo stato di conservazione degli habitat e delle specie, compresi gli habitat e le specie marini e le specie di uccelli, di interesse per l’Unione; seminari biogeografici della rete Natura 2000; approcci integrati per l’attuazione dei quadri di azioni prioritarie;
  • Priorità tematiche in materia di biodiversità: attività per l’attuazione della strategia dell’Unione sulla biodiversità fino al 2020.

Governance e informazione in materia ambientale

  • Campagne d’informazione, comunicazione e sensibilizzazione in linea con il settimo programma d’azione per l’ambiente;
  • Attività di sostegno / controllo / attuazione della legislazione ambientale dell’Unione

Obiettivi specifici

  • Implementare e sviluppare la politica e la legislazione dell’Unione e la loro integrazione in tutti gli ambiti politici
  • Migliorare e diffondere l’applicazione pratica delle conoscenze esistenti
  • Sviluppare e attuare strategie integrate e piani d’azione
  • Sviluppare e testare tecnologie e sistemi innovativi, nonché metodi per il loro utilizzo, trasferimento, diffusione e generalizzazione

Settori d'azioni prioritari

  • Mitigazione dei cambiamenti climatici (ovvero contribuire alla riduzione dei gas-serra)
  • Adattamento ai cambiamenti climatici (ovvero sostenere le capacità e gli strumenti di adattamento ai cambiamenti climatici)
  • Governance e informazione in materia di climatica

Per maggiori approfondimenti su LIFE

In evidenza