Semplificare e velocizzare gli appalti pubblici: un vademecum ANAC per supportare le amministrazioni durante l’emergenza e la “Fase 2”

Semplificare e velocizzare gli appalti pubblici. È questo l’obiettivo del Vademecum stilato dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) nell’ambito del progetto “Misurazione del rischio di corruzione a livello territoriale e promozione della trasparenza” – ­finanziato dal Programma Operativo Nazionale “Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020”.

Il testo risulta ancora più importante per le stazioni appaltanti per assicurare celerità alle procedure di affidamento con l’emergenza sanitaria in atto, e fornisce una ricognizione delle norme in vigore e valide in tutte quelle ipotesi in cui si rendano necessarie, in presenza dei presupposti di legge, un’accelerazione o una semplificazione delle gare.

Il Vademecum permette di diffondere la conoscenza su quelle misure che spesso sono poco note alle stazioni appaltanti, quindi rappresenta un valido supporto alle amministrazioni per garantire appalti veloci all’interno della cornice legislativa vigente.

Per fornire un ausilio anche per affrontare al meglio le criticità dell’emergenza sanitaria, il documento contiene le principali disposizioni in materia di contratti pubblici adottate nei vari provvedimenti connessi all’emergenza Coronavirus.

SCARICA IL VADEMECUM

FONTE: Agenzia per la Coesione Territoriale